PRENOTA CON UNA PICCOLA CAPARRA RIMBORSABILE FINO A 7 GIORNI DALL'ARRIVO. Scopri di più!
Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

Festa della Ginestra

Sentita ricorrenza ischitana della prima domenica di giugno.

Ogni anno, da anni, la prima domenica di giugno è la giornata della "Festa della Ginestra", bella manifestazione organizzata dagli abitanti di Buonopane, frazione del comune di Barano celebre per la sorgente di Nitrodi e il ballo della 'ndrezzata. Location esclusiva Piano San Paolo, uno spazio aperto in mezzo al bosco a 460 metri sul livello del mare, a metà strada tra Buceto (Fiaiano) e Candiano, piccolo centro abitato subito dopo la chiesa di San Giovanni Battista.

Il raduno è in piazza a Buonopane, nei pressi della sede del Gruppo Folk 'Ndrezzata. Da lì si prosegue in mezzo agli orti e le vigne di Candiano fino a un sentiero in salita che conduce alla collina di Buttavento, preceduta dal belvedere della "Sentinella Nuova" (o della "Madonna di Candiano").

L'ambiente è meraviglioso
: felci, rose selvatiche, campi di lavanda viola e ginestre dappertutto accompagnano gli escursionisti fino a questo belvedere che regala una magnifica vista del Castello aragonese con Vivara, Procida e Capo Miseno perfettamente allineate l'una dietro l'altra. Molto bello, in precedenza, anche lo scorcio della "Torre", l'isolotto tufaceo proprio davanti la piazzetta di Sant'Angelo, come pure belli sono i panorami che compaiono inaspettati durante la passeggiata che prosegue fino all'altro piccolo promontorio di Costa Sparaina.


Due ore e più di cammino in mezzo alla straripante vegetazione dell'"isola Verde" sono un'esperienza irrinunciabile per chi è realmente intenzionato ad approfondire la bellezza della più grande delle isole flegree.  Bellezza che passa certamente per l'elevato pregio ambientale dell'habitat tutt'attorno, ma anche per il desiderio di "essere comunità" che muove iniziative come la "Festa della Ginestra". Desiderio condiviso con chiunque voglia vivere quest'esperienza e, a giudicare dall'ottimo riscontro di pubblico, sono ogni anno di più le persone, residenti ma soprattutto turisti, che si arrampicano quassù per trascorrere una giornata tra balli, canti e tanto buon cibo.

Bruschetta, primo piatto, carne alla brace, inasalata e vino bianco sono il menù di questa "scampagnata" che si conclude immancabilmente con la mitica 'ndrezzata. Una versione informale, senza il vestito bianco e i corpetti d'ordinanza, ma egualmente in grado di trasmettere la magia di questa danza antichissima, che alcuni fanno risalire addirittura al tempo dei Greci.

Per assistere alla versione ufficiale della 'ndrezzata, bisogna aspettare il 24 giugno, ultimo giorno del solstizio d'estate (in alternativa il Lunedì Albis). In quell'occasione, ricorrenza di San Giovanni Battista, il sagrato della parrocchia di Buonopane si trasforma nel palcoscenico di questo ballo rituale scandito dai tre momenti della "sfilata" dei due gruppi di danzatori, della "predica" del caporale e, infine, della "danza" vera e propria accompagnata da tammorre, clarini e il canto dei protagonisti.

Insomma, la "Festa della Ginestra" (come pure la 'ndrezzata)è un'importante testimonianza dello spirito di"Merecoppe", la parte alta dell'isola che ancora mostra il volto schietto e conviviale dei contadini ischitani, abituati a mitigare la fatica dei campi con la magnifica vista dell'arcipelago flegreo e, più di ogni altra cosa, con la gioia del ballo e del canto.

Magia dell'isola d'Ischia!!!

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975