Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

La baia di San Pancrazio

La baia più incantevole dell’isola d’Ischia.

La costa meridionale dell’isola d’Ischia è un continuo saliscendi. Si comincia già da Panza, frazione del comune di Forio. Si prosegue per Serrara Fontana e, ancor di più, da Barano verso Ischia. Un paesaggio disomogeneo, per lo più collinare, solcato da profonde cave che arrivano fin su la costa, a livello del mare.

I centri abitati che compongono il territorio appaiono all’improvviso, quasi inaspettati: Piedimonte, Fiaiano, Buonopane, Vatoliere, Testaccio, Maronti (dal lato di Barano), Campagnano e Piano Liguori (nel comune di Ischia) sono tutte località con una propria storia, sia naturalistica che sociale.

Il senso di sorpresa via mare è ancora maggiore. Punta San Pancrazio, con la sua spiaggia di ciottoli è l’emblema di questa meraviglia. La Baia compare, inaspettata, poco dopo la Grotta del Mago, un anfratto naturale che non ha nulla da invidiare alla più famosa Grotta Azzurra di Capri.


È uno dei posti più suggestivi dell’isola d’Ischia, accessibile, seppur faticosamente, anche via terra lungo i sentieri di Piano Liguori, o l’altro, pure bellissimo, che dalla Madonna dello Schiappone porta fin su la Sgarrupata.

Da mare invece ci sono le lance della
Cooperativa Barcaioli San Michele di Sant'Angelo, oppure i taxi boat che stazionano sotto il Castello Aragonese, a Ischia Ponte. Queste piccole e comode imbarcazioni offrono un servizio utilissimo che consente - con costi nient'affatto proibitivi -, a tanti turisti di raggiungere questa splendida cala naturale, luogo ideale per gli amanti dello snorkeling e del diving a Ischia.

L’immersione di Punta San Pancrazio segue una parete scoscesa che arriva fino a 45 metri con bellissimi giochi di luce e una serie di piccole caverne in cui è possibile entrare e uscire. Non è difficile imbattersi in pesci San Pietro, pesci Luna, cernie, saraghi, scorfani e popolose colonie di gamberi. Per non dire delle numerose tane di polpo, che si incontrano già a pochissimi metri di profondità.

Se invece il pesce avete voglia di mangiarlo, c’è un ristorante, proprio sulla spiaggia, che fa dei piatti della tradizione marinara partenopea il suo punto di forza.

Insomma, quale che sia il modo in cui ci arrivate - in barca, con il comodo servizio taxi boat, via terra tra vigneti e campi coltivati - San Pancrazio val senz’altro una visita.

Magia dell'isola d'Ischia!!!

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975