Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

Festa dei Pescatori & Co. di Testaccio

Uno degli eventi clou dell'agosto ischitano

Sono stati sufficienti pochi anni alla Festa dei Pescatori & Co. per ritagliarsi un ruolo di primo piano tra gli eventi clou dell'agosto ischitano. Il merito è della formula con cui fin dall'inizio l’"Associazione Amici di Testaccio" ha concepito l'evento.

Due giorni di musica folk, cabaret, mostre fotografiche, tradizioni (la 'ndrezzata dei "cugini" di Buonopane) e tanto buon cibo. E già, perché diversamente dalla maggior parte delle altre sagre in giro per l'isola, la particolarità della Festa dei Pescatori di Testaccio è che non si mangia il "solito" panino con la salsiccia.

Per carità, nulla contro salsicce e insalata cafona, epperò bisogna convenire che la prospettiva di un piatto di mezze maniche rigate col totano o, meglio ancora, di linguine ai frutti di mare è molto più allettante! Del resto, è una scelta in linea con la tradizione marinara del borgo. Testaccio, infatti, è storicamente un borgo di pescatori a cui, però, la generosa natura ischitana ha messo a disposizione anche ottimo suolo coltivabile.


Insomma, torna la "doppia anima" di terra e di mare che, nel settimo comune dell'isola d'Ischia, - tale è stato Testaccio dal 1806 al 1879 -, è rappresentata da due strade, praticamente una di fronte l'altra. La prima è quella che porta al Monte Cotto, piccola collina da cui si gode un panorama stupendo che va da Sant'Angelo alla baia di San Pancrazio. L'alltra è la famosissima via Giorgio Corafà, l'antica via del Commercio di Testaccio, per circa due secoli unico collegamento tra il borgo e la marina dei Maronti.

Dunque un popolo di contadini e pescatori quello di Testaccio ma, guai a dimenticarsene, anche di emigranti. Se le due strade prima citate in qualche modo raccontano i mestieri del borgo, Piazza Mar Del Plata, location scelta per la festa, richiama alla memoria il passato recente degli abitanti della frazione.

Dopo la seconda guerra mondiale, infatti, furono molte le famiglie a lasciare il borgo natìo in cerca di fortuna oltreoceano, quasi sempre in Argentina. E infatti a Mar Del Plata, città di mare a oltre 300 chilometri da Buenos Aires, vive una folta comunità di testaccesi che pur trovandosi dall'altra parte del mondo non ha mai reciso del tutto i legami con l'isola d'Ischia.

E chissà che in fila per un piatto di pasta, o in piazza a ballare al ritmo della tammorra, non vi sia qualche testaccese d'oltreoceano tornato "a casa" per l'estate. La Festa dei Pescatori & Co. vi aspetta! Non mancare!

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975