IMPREVISTI? PRENOTA A BASSO RISCHIO! ACCETTIAMO IL BONUS VACANZE. Scopri la promozione!
Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

L'orienteering a Ischia

Nella pineta di Fiaiano spettacolare gara di corsa orientamento

Dopo ciclismo, podismo, nuoto e triathlon a Ischia è "sbarcato" anche l'orienteering, o corsa orientamento. Si tratta di una disciplina che ha molto in comune con la corsa campestre. Infatti si svolge perlopiù nei boschi (qualche volta anche nei centri storici) con la differenza, però, che il percorso è da scoprire "strada facendo".

Per questo a ogni atleta, alla partenza, viene fornita una cartina che, insieme alla bussola, l'aiuteranno appunto a orientarsi lungo il tragitto. Tragitto disseminato di punti di controllo che vanno superati nell'ordine stabilito, fermo restando la libertà di scegliere, tra l'uno e l'altro, la strada preferita. 

Come è facilmente intuibile, oltre a una buona preparazione atletica occorre dimestichezza con la cartografia che, mai come in questa disciplina, ha codificato una serie di segni convenzionali immediatamente accessibili ai partecipanti a prescindere dalla nazionalità.


Motivo questo che ha molto contribuito alla popolarità dell'orienteering, soprattutto in nord Europa, e poi, da qualche anno, anche in Italia. A conferma di quel che andiamo dicendo, alla gara di Ischia, svoltasi all'interno della pineta di Fiaiano, hanno partecipato molti atleti scandinavi: in prevalenza danesi, ma anche svedesi e finlandesi.

Gli altri partecipanti, invece, oltre che dall'Italia (la gara è stata organizzata dall'Agropoli Orienteering Klubb), provenivano da Svizzera, Turchia, Slovenia, Inghilterra e Germania. Insomma uno sport dalla spiccata vocazione internazionale che ha portato sull'isola d'Ischia centinaia di atleti di tutte le età, dai venti agli ottanta anni.

Nell'orienteering, infatti, più che la prestazione conta la voglia di stare insieme e il contatto con la natura. Passione "green" che trova sempre più spazio anche a Ischia, come dimostra l'impetuosa ascesa del trekking negli ultimi anni. Il motivo è semplice: Ischia, infatti, vanta pinete, boschi e parchi botanici che, insieme alla locale pietra di tufo, spiegano bene l'appellativo di "Isola Verde" con cui è conosciuta nel mondo.

La gara "Ischia Arso" (dal nome della colata lavica del 1302) è tappa preliminare del Campionato Mediterraneo Open di orienteering (MOC) che dal 10 al 12 marzo 2017 farà tappa ad Agropoli, Paestum e Caserta. La speranza è che nel prossimo futuro Ischia possa continuare a far parte del circuito orienteering, magari premiando le altre pinete e i boschi di cui l'isola più bella del Golfo di Napoli dispone in gran quantità

Ischia Vi aspetta!

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975