Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

Capodanno a Ischia: cosa fare e vedere

Terme, trekking, shopping ed eventi per una vacanza da sogno sull'isola d'Ischia

Festeggiare il Capodanno a Ischia significa soprattutto terme e trattamenti estetici. La primissima cosa da fare perciò è scegliere l'albergo adatto alle proprie esigenze di wellness. Il consiglio può sembrare scontato e invece non lo è, dal momento che l’offerta di soggiorno è assai ricca pure nel periodo natalizio e del primo dell’anno.

Del resto la più grande delle isole flegree non è località che si conosce in un giorno. Certo, il giro dell’isola va bene come primo approccio, ma è soltanto una tra le tante escursioni a Ischia.

Decisi l’albergo e le terme, ad aspettarvi c’è la straripante natura dell’"isola verde", compresa la possibilità esclusiva di un tuffo a mare in inverno. La baia di Sorgeto (se aperta), a Forio, e le Fumarole sulla spiaggia dei Maronti sono i luoghi dove trascorrere una qualsiasi giornata invernale al mare quasi come foste in estate.


Purchè ovviamente ci sia il sole, circostanza tutt’altro che remota in un’isola del Sud Italia. Quanto alla temperatura dell’acqua, le correnti termali che sgorgano dal sottosuolo si mescolano a quelle fredde del mare generando un microclima ideale per la balneoterapia. Al più, l’unica precauzione da tenere a mente è munirsi di un accappatoio per quando si esce dall’acqua.

C’è la natura e ci sono i paesaggi: i tramonti della Chiesa del Soccorso; i vicoli del centro storico di Forio; Ischia Ponte; il Castello Aragonese e il Museo di Pithecusae a Lacco Ameno. Per non dire di esperienze più mondane come lo shopping natalizio per le centralissime Via Roma e Corso Vittoria Colonna di Ischia Porto, un vero e proprio "centro commerciale naturale" impreziosito dalle luminarie e le decorazioni con cui i commercianti addobbano le proprie vetrine e il comune illumina le strade.

A Ischia c’è anche un radicato cristianesimo che si nutre sovente di aspetti folcloristici. Da non perdere il rito della benedizione dei pesci a Forio, l’antivigilia di Natale, come pure il presepe vivente di Campagnano, ogni anno il 28 dicembre. E proprio l’arte presepiale è un altro dei motivi per cui vale la pena trascorrere le festività a Ischia. In ogni frazione, in ogni piazza, in ogni chiesa vengono esposti presepi grandi e piccoli, tutti curati nei minimi dettagli, con un taglio tradizionale o pure sensibili all’attualità e al gossip.

Se non dovesse bastarvi Ischia, c’è Napoli. Poco più di un’ora col traghetto, poco meno in aliscafo e lo spettacolare centro storico della capitale del Sud vi aspetta con le sue strade brulicanti di un’umanità varia e festosa. Imperdibile San Gregorio Armeno, la strada dei presepi e dei pastori letteralmente presa d’assalto da milioni di visitatori provenienti da ogni angolo del pianeta.

Provare per credere!

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975