Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

Piccola guida all'inverno sull'isola d'Ischia

Qualche suggerimento per una vacanza invernale sull'isola.

C'è stato un tempo in cui a Ischia si veniva a "svernare". Il clima mite dei mesi invernali invogliava molti turisti, specie stranieri, a scegliere l'isola per trascorrervi l'inverno. Si veniva per fare le terme e curarsi con l'acqua di Sorgeto e delle Fumarole, posti in cui - come è noto - si può fare tranquillamente il bagno anche a gennaio e febbraio. In spiaggia si andava per fare lunghe passeggiate, anche perché sarebbe stato impensabile per questo tipo di turista "arrostire" al sole su un lettino o una sdraio durante i mesi estivi.

Poi le cose sono cambiate. Soprattutto, è cambiata l'atmosfera che invogliava questo particolare tipo di ospite. Ischia non è più il "buen retiro" per spiriti contemplativi, ma un territorio vasto e densamente abitato. Una cittadina di medie dimensioni dove, sia pure su scala ridotta, si trovano negozi, ristoranti, cinema (da qualche tempo anche il teatro) esattamente come in terraferma.

È un bene? L'isola ha perso qualcosa? Difficile dirlo. Intanto, al di là dei cambiamenti, a Ischia "turismo invernale" continua a far rima con "terme". Perciò, se decidete di venire in inverno sull'isola d'Ischia, il consiglio è scegliere un hotel con le terme convenzionate, o che almeno abbia una piscina interna. Vuoi mettere lo sfizio di una sauna, un bagno caldo, mentre colleghi, amici e parenti sono risucchiati nel solito tran tran? Del resto, sono questi gli hotel che rimangono aperti anche in inverno e perciò la scelta non dovrebbe risultare difficile. Al limite, se non avete la macchina, il suggerimento è scegliere un hotel a Ischia Porto, che è la zona meglio collegata per la vicinanza con il porto e lo stazionamento dei pullmann.


E qui veniamo a tutto il resto. A soli 25 minuti di traghetto c'è la piccola Procida e a poco più di un'ora Napoli. La visita del centro storico della città è senza dubbio un'occasione da cogliere al volo. Senza dimenticare che, a Ischia, il Castello aragonese, la chiesa del Soccorso, il Museo di Villa Arbusto, il Torrione di Forio sono visitabili tutto l'anno.

Se invece avete intenzione di trascorrere Natale e/o Capodanno a Ischia, beh non rimarrete delusi. Le festività natalizie sono molto sentite sull'isola. Certo non ci sono i classici mercatini come a Trento e Monaco di Baviera, però è in questo periodo dell'anno che sull'isola rivivono tradizioni assai sentite dagli ischitani. Come il rito della bendizione dei pesci la notte dell'antivigilia di Natale a Forio, o il Presepe vivente di Campagnano, il 28 dicembre.

E poi, se proprio volete farvi un regalo, non avete bisogno del mercatino. Le creazioni in rafia di "Monti Artigianato" a Lacco Ameno non vi deluderanno!

Se ti interessa leggi anche:
Ischia si fa bella per l'autunno
Ischia e il mare d'inverno
Natale sull'isola d'Ischia
Capodanno a Ischia

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975