Torna alla Home di Articoli & Guide
Altre Foto

Ischia, vino e cultura

Storia, paesaggio e tecniche colturali del vino ischitano

Se è vero che il valore di un prodotto è fatto anche dalla sua storia, che dire del vino di Ischia? La considerazione da fare è semplice, ma quantomai illuminante: Ischia è la più antica colonia della Magna Grecia, e perciò, con ogni probabilità, la prima località del Mediterraneo occidentale dove i Greci introdussero la fondamentale coltivazione della vite.

Una storia antichissima, dunque, che si rinnova da secoli e che investe tradizioni, usi, costumi, ben oltre la considerazione dei pur importanti aspetti commerciali. Per secoli, finchè l'agricoltura è stata la prima fonte di sostentamento dell'isola più grande del Golfo di Napoli, il valore sociale della coltivazione della vite era evidente: un'articolata divisione del lavoro e un sistema di credenze che teneva in maggiore considerazione l'alternarsi ciclico delle stagioni.


Ma oggi? Oggi che il turismo ha cambiato in profondità economia e cultura degli abitanti
, qual è il ruolo della viticoltura sull'isola d'Ischia? Solo testimoniale? Solo turistico? O, invece, il rito della vendemmia ha assunto nuovi significati? E ancora: come sono cambiate le tecniche di produzione? Che passi avanti sono stati fatti con la tecnologia?

Sono tutte domande a cui abbiamo provato a rispondere
senza nessuna ambizione storiografica, ma con la consapevolezza di quanto affermato in apertura: se la "storia" - spesso - fa il valore di un prodotto, non si possono ignorare le "storie" dei protagonisti vecchi e nuovi che alimentano il "racconto" della più bella tra le isole flegree.

Buona lettura!

La vendemmia a Ischia
Ischia, Andar per cantine
La Tenuta Calitto
La Tenuta Giardini Arimei

 

Pronto Ischia è un servizio GRATUITO di ricerca e prenotazioni Hotel offerto da:
Secure Viaggi T.O.
Aut. Regione Campania n. 431 del 17/09/08
© Itiner s.n.c. P.Iva e CF: 05706061214
Via Nuova Cartaromana, 125 - 80077 Ischia (Na) Italia. - Tel. +39 081.1975.1975